Πέμπτη, 28 Ιουνίου 2012

Τι γραφει το Sport Italy... Ho un contratto fino al 2014, valuteremo

Sensazioni positive ed emozioni forti. Il commissario tecnico della Nazionale, Cesare Prandelli, ha raccontato le ore che precedono la semifinale dell'Europeo contro la Germania. Anche se c'é una piccola incognita sul dopo. "Ho un contratto che mi lega alla Nazionale fino al 2014 e con tutti ho un rapporto molto bello. Ho sempre detto che il campo mi manca, lasciamo finire l'Europeo e valuteremo", ha detto il ct azzurro a RaiSport, rispondendo alla domanda se resterà sulla panchina dell'Italia comunque.



"Ho buone sensazioni per stasera, siamo pronti - ha indicato poi Prandelli, nella consueta intervista pre partita con la Rai -. E' una partita da emozioni forti e grandi aspettative. Nonostante i problemi non rinuncio alla qualità in mezzo al campo". La Nazionale del bel gioco rischia di essere fenomeno isolato nel calcio italiano, ma Prandelli non se ne cruccia "diciamo pochi ma buoni, e quei pochi ma buoni possono bastare per dare un messaggio. Il sentimento che nutro verso questa Italia è che finalmente ha riportato la gente a seguirla ed amarla". Prandelli è tornato a parlare della Germania come esempio anche per l'Italia, dato che "E' una nazione che é riuscita a programmare il futuro, noi dobbiamo fare lo stesso", parlando infine del cammino dell'Italia fino alla semifinale. "Quando è cominciata l'avventura a Coverciano, davanti a certi contrattempi abbiamo dato tutti la priorità al gruppo. Ci siamo isolati e siamo arrivati fin qui: é un risultato straordinario".

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου